Giocare a calcio fa bene alla salute a qualsiasi età

Per gli amanti del calcio di qualsiasi sesso e età ecco alcuni buoni motivi per praticare uno degli sport più popolari al mondo. Molti sostengono che il calcio sia uno sport prettamente maschile e adatto ai giovani. Alcuni lo ritengono uno sport noioso, un inutile correre dietro a una palla, altri lo amano incondizionatamente. Secondo una ricerca pubblicata nella rivista Scandinavian Journal of Medicine and Science in Sports giocare a calcio fa bene alla salute a qualsiasi età e può prevenire molte malattie comuni, più della corsa e del body building. Gli studi portati avanti dagli esperti dellUniversità di Copenaghen, hanno rivelato che il calcio è lo sport ideale grazie alla varietà e lorganicità dei movimenti richiesti, che coinvolgono tutti i muscoli e le articolazioni del corpo. Gli sprint, le giocate improvvise, gli scatti in avanti e indietro e i vari movimenti eseguiti durante una partita di calcio, offrono un allenamento più che completo, ad alta intensità ed efficacia. Questi movimenti ed esercizi contribuiscono notevolmente a prevenire malattie cardiache e riducono drasticamente la pressione sanguigna e i livelli di colesterolo. E stato anche dimostrato che il calcio rinforza la densità ossea il doppio di quanto fa la corsa. Un altro risultato interessante emerso da questa ricerca riguarda le donne: dopo due allenamenti settimanali di un ora per quattro mesi anche le principianti di questo sport hanno riscontrato un miglioramento nel fabbisogno di ossigeno, della massa muscolare delle gambe, dei capillari e del metabolismo del glucosio e dei grassi. In occasione degli ultimi Mondiali di Calcio in Brasile sono state condotti 16 nuovi studi, sostenuti dalla Fifa, tra Danimarca, Brasile, Portogallo e Inghilterra. Questi studi hanno sfatato il mito che vede il calcio come uno sport da abbandonare appena si raggiunge la mezza età, per gli alti rischi sulla salute e il pericolo di incidenti. Gli esperti hanno condotto i loro studi anche su persone inattive, come bambini dai 9 ai 13 anni e donne e uomini fino a 80 anni, per capire limpatto del calcio sulla durata della loro vita e i risultati sono stati notevoli. Anche in uomini di 65-80 anni che non avevano mai giocato prima e quindi non allenati, cè stato un immediato miglioramento delle funzioni cardiache, la capacità fisica e la forza delle ossa. Nei bambini invece, oltre allimmediato miglioramento delle funzioni cardiache, si è riscontrato una crescita dellautostima. Non dimentichiamo infatti che il calcio è prima di tutto uno sport di squadra e i suoi benefici sono legati a fattori sociali e di motivazione che contribuiscono a uno stile di vita attivo. Insomma non serve essere Cristiano Ronaldo per poter godere dei benefici del calcio, se si vuole stare bene, basta giocare!